Blog Antares: Specializzati in Diritto Bancario

  Home / Blog
29.01.2019

Scopri se sei stato segnalato alla Centrale Rischi

Scopri se sei stato segnalato alla Centrale Rischi

La Centrale Rischi è un sistema volto a favorire l'accesso al credito per la "clientela meritevole". 

La Banca d'Italia fornisce mensilmente le informazioni sul debito totale verso il sistema creditizio di ciascun cliente segnalato. L'archivio della Centrale Rischi contiene i dati riguardanti un debito verso il sistema creditizio che potrebbe non coincidere con quello effettivo. Non tutti gli intermediari hanno l'obbligo di comunicazione e, inoltre, l'obbligo di segnalazione vige solo per i crediti pari o superiori a 30.000 euro.

 

crediti in sofferenza riguardano i clienti in stato di insolvenza, ovvero irreversibilmente incapaci di saldare il proprio debito, anche se questo non è stato accertato in sede giudiziaria. Affinché un credito venga classificato come tale, non è sufficiente un semplice ritardo nei pagamenti. La banca o l'intermediario finanziario dovrà effettuare una valutazione della situazione finanziaria complessiva del cliente. Alla prima segnalazione a "sofferenza", gli intermediari devono informare per iscritto il cliente.

La valutazione dello stato di sofferenza, necessita da parte della banca che procede ad una tale segnalazione di una visione complessiva, sia economica che patrimoniale del soggetto segnalando, informazioni di cui spesso la banca segnalante è sprovvista. Dovrà quindi tenersi conto di elementi quali la liquidità, la capacità produttiva e reddituale, la situazione del mercato in cui opera, l’ammontare complessivo del credito.

 

Cosa accade se si viene catalogati come cattivi pagatori?

La segnalazione indica solo che il soggetto ha un debito o ha ricevuto una garanzia che supera la soglia di 30.000 euro da un intermediario finanziario che partecipa alla Centrale Rischi. Le informazioni consultabili nella Centrale dei Rischi riguardano al massimo gli ultimi 36 mesi

 

Errori e cancellazione in Centrale Rischi

L’erronea segnalazione alla Centrale dei rischi crea un danno sia all’utente che alle altri istituti creditizi.

I dati della Centrale dei Rischi sono accessibili solo per i diretti interessati, banche e società finanziarie. Chi vuole conoscere la propria posizione deve rivolgersi alle Filiali della Banca d'Italia. Gli intermediari possono richiedere informazioni alla Centrale Rischi su soggetti da essi non segnalati, a patto che le richieste abbiano finalità collegate all'assunzione e alla gestione del rischio di credito.

 

Per la correzione di eventuali errori nelle segnalazioni, l'interessato dovrà invece rivolgersi direttamente all'intermediario. Quest'ultimo è infatti responsabile dell'esattezza delle informazioni inoltrate alla Centrale Rischi. Banche e società finanziarie devono correggere gli eventuali errori e trasmettere le modifiche alla Banca d'Italia. Questa dovrà poi occuparsi della loro registrazione negli archivi e dell'immediata comunicazione telematica delle correzioni a tutti gli intermediari che hanno ricevuto informazioni sui soggetti interessati.

I dati richiesti sono sempre aggiornati al momento della richiesta, con tanto di eventuali correzioni avvenute nel tempo.

 

Per maggiore approfondimento, qui

Scarica la guida.

 

Se necessiti di un controllo per verificare la tua posizione, puoi contattarci!  

 

CONTATTACI ORA

Richiedi una Consulenza Gratuita e Senza Impegno
Contattaci

  •   Via G. Albertolli, 9/22
         22100 COMO CO
  •   +39031240145
  •   +39 031 240917
  •   Contattaci

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Area Riservata